Comunicati stampa Eventi

Torna la Befana dell’ALCLI

Nella più consolidata tradizione, preparativi in corso per il 5 Gennaio nella Casa di Accoglienza con la straordinaria presenza dell’Arma dei Carabinieri. Giochi, doni con la partecipazione di Tata Mary. Immancabili le calze anche con frutta biologica donata da Naturasì Rieti. Il 6 Gennaio la Befana dell’ALCLI, come da 30 anni, volerà tra i Reparti dell’Ospedale di Rieti. Nel pomeriggio nelle case dei bambini malati. Befana a domicilio!

Il nuovo anno per l’ALCLI riparte con molte iniziative.

Dopo aver trascorso la notte di S.Silvestro presso la Casa di Accoglienza, accanto ai malati ospiti della Casa, i volontari si stanno preparando al tradizionale doppio appuntamento con la Befana: il 5 Gennaio presso la Casa di Accoglienza e il 6 Gennaio come da 30 anni la mattina nei Reparti dell’Ospedale di Rieti. Nel pomeriggio la Befana dell’ALCLI, su richiesta delle famiglie, andrà nelle case dei bambini malati.
“Le nostre iniziative che aprono ufficialmente il nuovo anno, sono nel segno dell’attenzione per l’altro, perché l’ALCLI, come ho più volte detto è una grande famiglia e tutti si devono sentire accolti e amati” – ha sottolineato la Presidente dell’ALCLI, Santina Proietti.

Un nuovo anno dunque che riparte nel segno della solidarietà, dell’accoglienza, ma anche della partecipazione e del coinvolgimento di speciali istituzioni, in particolare quest’anno il 5 gennaio presso la Casa di Accoglienza lungo la Terminillese, una rappresentanza dei Carabinieri del Comando provinciale di Rieti, “scorterà la Befana” e la porterà ai bambini dell’ALCLI. Il Comando provinciale donerà all’Associazione libri per bambini e ragazzi.
Una Befana “benemerita” quindi con i Carabinieri che non solo svolgono un servizio permanente di pubblica sicurezza, sorveglianza del territorio e prevenzione, ma anche di solidarietà, trovando un ulteriore modo per essere vicini ai cittadini, soprattutto ai bambini in difficoltà.

“Ringraziamo profondamente i Carabinieri per questa presenza che ci onora perché anche loro sono un po’ degli angeli custodi per la nostra sicurezza e protezione – ha dichiarato tutto il Consiglio direttivo dell’Associazione che negli anni passati ha condiviso iniziative con le forze dell’Ordine tra cui la Polizia e i Vigili del Fuoco nell’obiettivo comune di preservare la serenità dei bambini.

Nella Casa di Accoglienza il 5 Gennaio a partire dalle ore 16 si svolgerà la festa della Befana tra giochi e doni con la partecipazione della vecchia dalle scarpe rotte e di Tata Mary. Immancabili le calze che quest’anno avranno frutta biologica donata da Naturasì di Rieti.

La mattina del 6 Gennaio la Befana dell’ALCLI , come ormai da 30 anni, volerà in Ospedale per portare sorrisi ai malati ricoverati nei vari Reparti del nosocomio reatino.
Nel pomeriggio del 6 gennaio la Befana dell’ALCLI non poteva però non salutare i bambini che per ragioni di salute non potranno partecipare alle iniziative dell’Associazione. Arriva dunque direttamente a casa dei bambini la Befana a domicilio!
“La Befana dell’ALCLI sarà sempre per i bambini – ha commentato Santina Proietti – Accogliamo ogni anno le richieste dei bambini che non sono in grado di muoversi e di partecipare ai giochi nella Casa di Accoglienza e quindi saremo noi ad andare con la nostra Befana a domicilio nella case dei bambini per dare un po’ di spensieratezza, di gioco e sorriso, perché anche il nuovo anno per tutti noi si apre sempre al fianco dei malati, bambini ed adulti”.

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da

Rietintasca

Lascia un commento