Statua di San Francesco

Risalente al 1926, é posizionata in piazza Mariano Vittori, adiacente alla Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Per quasi novant’anni, il monumento a San Francesco ha rappresentato un elemento identitario per la città grazie alla sensibile interpretazione dello scultore Cristo Giordano Nicoletti che affidò ad un sonetto l’anelito della sua ispirazione: «O San Francesco sol di luce vera/ ch’illuminasti ogni creatura/ accogli questa povera preghiera/ Sii benigno ancor con la scultura/ mostrami il tuo sorriso tal qual era/ sì che ne splenda questa tua figura». I recenti lavori di riqualificazione del centro storico, ultimati nel 2016, lo restituiscono privo dell’originario basamento sostituito da un’alta predella tesa come un trampolino su una vasca, le quattro pietre evocatrici dei santuari disposte a terra su una scacchiera con la scritta “Cammino di Francesco”

VISUALIZZA SU MAPPA