Lenticchia di Rascino

Le lenticchie rappresenta la coltivazione più importante e diffusa (da non dimenticare quelle relative al grano, frumento, orzo) del luogo; grandi appezzamenti del Pian di Rascino, ad oltre 1.200 metri d’altitudine, vengono dedicati a questa coltivazione, tuttora eseguita e curata con metodi tradizionali e biologici.
La lenticchia di Rascino viene coltivate naturalmente, senza l’uso di concimi, diserbanti ed altre sostanze chimiche, e spesso raccolta (“carpita”) a mano ed è reperibile in caratteristici e tradizionali sacchetti vari pesi.
La seconda domenica del mese di Agosto, presso il paese di Fiamignano, si svolge l’ormai tradizionale Sagra delle Lenticchie, manifestazione che tende a potenziare la produzione e a valorizzare la commercializzazione del legume.