Coronavirus Cronaca

Coronavirus, il Cts non era d’accordo con Conte: “Sufficiente il lockdown parziale” | I VERBALI

giuseppe-conte

Desecretati oggi gli atti del Comitato tecnico scientifico.

Secondo gli atti, il Governo avrebbe deciso come muoversi quando la pandemia stava iniziando a minacciare gravemente l’Italia, in contrasto con il parere del Comitato Tecnico Scientifico. La fondazione Luigi Einaudi ha ottenuto dalla Protezione Civile cinque verbali, per circa 300 pagine.

LEGGI I VERBALI

Nel documento riservato, inviato al ministro della Salute Roberto Speranza, e pubblicato oggi sul sito della Fondazione Einaudi, si legge che il Cts proponeva di “adottare due livelli di misure di contenimento: uno nei territori in cui si è osservata maggiore diffusione del virus, l’altro sul territorio nazionale”. Le cose andarono diversamente e dal 9 marzo con il provvedimento del Presidente del Consiglio l’Italia verrà chiusa con il lockdown totale con misure uguali per tutto il territorio nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da

Avatar

Rietintasca

Lascia un commento