Turismo e Città

Sinergie tra pubblici e privati per il futuro del Terminillo, 2019 anno della svolta

conferenza-stampa-terminillo

Sinibaldi: alziamo la soglia di attenzione sul Terminillo

In occasione della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “PuliAmo Terminillo” che si terrà il prossimo 15 Giugno, è stata colta l’occasione per affrontare diverse tematiche inerenti la montagna reatina.

Il Presidente del Consorzio Terminillo in Rete, Gabriele Oliverii, ha comunicato tutte le attività che il direttivo sta portando avanti ed ha sottolineato l’importanza delle relazioni messe in piedi tre enti pubblici e soggetti privati.

“È fondamentale unire le forze, iniziare a ragionare come una squadra per un obiettivo comune e non più pensando ognuno al proprio orticello.” – afferma Oliverii – “L’unione di tutti i partecipanti è fondamentale per raggiungere traguardi importanti. Per l’iniziativa del 15 Giugno prossimo ringrazio il Comune di Rieti, l’A.S.M., il CAI, i Lions Micigliano Terminillo, la Proloco del Terminillo, la Scuola Sci Terminillo e il Motoclub Ammotora di Rieti. Ognuno, per la propria parte ha contribuito a mettere in piedi questa giornata”.

Silvano Oliverii, che ha curato l’organizzazione dell’iniziativa, ha incentrato il proprio intervento sull’importanza della sensibilizzazione dei frequentatori dei boschi.

“I momenti di pulizia della montagna sono importanti, soprattutto in questa fase di inizio stagione, per presentare il territorio al massimo del suo splendore. È però importante limitare l’abbandono indiscriminato di rifiuti e in tal senso dedicheremo azioni mirate di comunicazione”.

Questo il programma:

  • Punto di incontro presso Urp Terminillo alle ore 9,00
  • Colazione offerta ai partecipanti dal Consorzio
  • Pranzo al sacco offerto dai ristoratori
  • Pulizia suddivisa in aree fino alle 15,00

Il vice sindaco Daniele Sinibaldi ha ribadito l’importanza della rete quale strumento di unione tra tutti gli operatori della montagna ricordando le principali iniziative attualmente in corso come il restauro della cabina della storica funivia, la segnaletica e tutte le attività di comunicazione.

In merito alla raccolta dei rifiuti afferma: “Non si capisce perché il cittadino preferisca scaricare in un bosco un materasso, sostenendo tra l’altro delle spese, piuttosto che chiamare l’A.S.M. e farlo ritirare a casa gratuitamente. Sicuramente dobbiamo lavorare sulla comunicazione perché evidentemente buona parte della popolazione non è neanche a conoscenza di alcuni servizi essenziali”.

In merito al percorso del progetto Terminillo Stazione Montana (leggi) comunica che, ad oggi, tutti i comuni interessati, tranne Cantalice, hanno deliberato il via libera per la ripresentazione del progetto di riqualificazione e ampliamento degli impianti di risalita del Terminillo. Nel caso specifico del comune pedemontano, si sta aspettando l’insediamento del nuovo sindaco previsto per il prossimo 14 Giugno.

“La procedura di gara sugli impianti terminillesi sta andando avanti – conclude Sinibaldi – e quindi siamo convinti che il 2019 possa essere l’anno della svolta. Ora è il momento di alzare la soglia di attenzione sul Terminillo per alzare il livello degli interventi”.

Pubblicato da

Rietintasca

Lascia un commento